Ciambella Marmorizzata

ciambella

Ecco una torta facile, veloce e di grande effetto!
Se si sostituisce al cacao la farina di carruba diventa un’ottima merenda anche per i più piccini!

Ingredienti per uno stampo di 18-20 cm:
250 gr di farina (metà farro, metà “0”)
80 ml di olio di girasole (o evo)
250 ml di latte di soia
25 gr di cacao (o farina di carruba)
100 ml di succo d’agave
1 bustina di lievito
una scorza di limone grattugiata

Per uno stampo di 26 cm o superiore, raddoppiare le dosi.

Perparazione:
In due terrine distinte mescolare gli ingredienti secchi ( farina e lievito) in modo che siano in eguale quantità. In una delle due terrine aggiungere il cacao (o la farina di carruba), mentre nell’altra la scorza di limone grattugiata.
In una ciotola a parte amalgamare olio, latte e succo d’agave e distribuire equamente nelle due terrine.
Mescolare dolcemente fino ad ottenere due composti omogenei.
Ungere e infarinare lo stampo per ciambella e adagiarvi l’impasto chiaro diviso in tre parti.
Fare la stessa cosa con quello scuro, andando a colmare i vuoti rimanenti tra l’impasto chiaro.
Per l’effetto marmorizzato, far passare una forchetta dall’alto verso il basso attraverso i due colori dell’impasto.
Infornare a 180° per circa 40 min.
Lasciar raffreddare un’oretta prima di servire.

Annunci
Categorie: Dolci | Tag: , , | 5 commenti

Navigazione articolo

5 pensieri su “Ciambella Marmorizzata

  1. ciao! ieri ho fatto la torta è venuta buonissima, sofficissima, solo che non è per niente dolce. Ho usato lo sciroppo di riso, che ho usato altre volte in varie preparazioni. Hai qualche suggerimento?

    • Greta l’ho rifatta e direi che la dose giusta per un sapore che accontenta tutti, in cucchiai, è di 7/8. Se riprovi fammi sapere!

      • Riproverò sicuramente! E’ troppo buona e mi ricorda mia mamma che quando ero piccola me la faceva sempre – non vegan però! – La posterò anche sul mio blog http://keepcooking.it/ , ovviamente sarai citata. Grazie mille per le nuove dosi. Alla prossima ricetta.

  2. Ciao Greta!
    Sì in effetti noi siamo abituati a mangiare poco dolce..
    Quando utilizzavo lo zucchero di canna, ricordo che la dose era 150 gr che corrispondono circa a 100 ml di succo d’agave, che comunque dolcifica un po’ più dello sciroppo di riso.
    Inoltre bisogna tenere in considerazione il tipo di cacao (amaro o dolce).
    Quindi prova ad aumnetare la dose..
    Anzi, ora che me lo hai fatto notare, aumento la dose nella ricetta.
    Grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: